Cerca nel sito
CATALOGO
Scegli la disciplina
Scegli la disciplina


SCARICA IL CATALOGO SCUOLA SUPERIORE 2017



SCARICA IL CATALOGO SCUOLA MEDIA 2017



SCARICA IL CATALOGO
di LATINO




SCARICA IL CATALOGO di GRECO



SCARICA IL CATALOGO di NARRATIVA SCUOLA MEDIA

S186 - Cesare, Sallustio, Livio - La storiografia tra creazione poetica e testimonianza storica

Exemplaria: autori e testi latini
2006 - pp. 128 - 9788824479813 - € 5,50

Prezzo pdf: €3,99

G. C. Sannia
  • Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.
    Per la riproduzione a favore di studenti non vedenti, ipovendenti o con disturbi specifici di apprendimento contatta info.scuola@simone.it
 
 
 




La storiografia romana nasce come opus oratorium maxime, un'opera, cioè, oratoriae, insieme, di riflessione sulla politica e sulle vicende storiche da parte di chi se ne è distaccato per la scelta o per l'obbligo, optando per la solitudine dell'otium.
Lo storico, libero da ogni parzialità e da ogni timore, vuole studiare le cause che scatenano i conflitti o determinano la corruzione dei costumi.
La sua opera, perciò, si colloca sulla stessa linea della creazione poetica: esprime una propria visione del mondo ed usa il linguaggio per sorreggerla.
Anche se il fine dichiarato della ricerca storica è la verità, è possibile usare l'ornatus per raccontare i fatti: è questo, per alcuni versi, il limite, oltre che il fascino, della storiografia latina. I testi storiografici di Cesare, Sallustio e Livio sono l'espressione dell'equilibrio raggiunto tra creazione poetica e testimonianza storica.