Cerca nel sito
CATALOGO
Scegli la disciplina
Scegli la disciplina


SCARICA IL CATALOGO SCUOLA SUPERIORE 2017



SCARICA IL CATALOGO SCUOLA MEDIA 2017



SCARICA IL CATALOGO
di LATINO




SCARICA IL CATALOGO di GRECO



SCARICA IL CATALOGO di NARRATIVA SCUOLA MEDIA

S396/1 - Invito all'informatica - Principi di programmazione

Principi di programmazione - LibroMisto con estensione on line
2010 - pp. 176 - 9788824453509 - € 5,00 A. De Rosa
 
 
 




Il computer è il principale strumento cui si rivolge qualsiasi attività umana che riguardi gli ambiti di lavoro, studio, svago e comunicazione interpersonale.
Da questo punto di vista sono innumerevoli i programmi che aiutano a risolvere le problematiche degli utenti di computer. In prima fila si trovano i software di Office Automation (ad es. Microsoft Word, Microsoft Excel, OpenOffice Database ecc.), i browser (Internet Explorer, Mozilla Firefox ecc.), i programmi di grafica (Coreldraw, Adobe Photoshop ecc.) e tanti altri.
È ovvio perciò che buona parte della letteratura informatica si rivolga ad approfondire la conoscenza dei programmi esistenti sul mercato, allo scopo di mettere l'utente nella condizione di sfruttare al massimo le potenzialità di ciascuna applicazione.
All'opposto, questo libro si pone l'obiettivo di costituire un punto di riferimento per gli studenti che vogliano muovere i primi passi nella direzione dello sviluppo del software.
Scopo del testo è quello di sistematizzare in modo organico e compiuto l'insieme degli accorgimenti, artifici e «trucchi» spesso utilizzati durante l'attività di programmazione per offrire una metodologia di apprendimento secondo il rispetto di precise regole e norme comportamentali per la corretta schedulazione del lavoro di realizzazione di programmi.
La realizzazione del testo scaturisce anche dall'esigenza, avvertita da qualsiasi docente di programmazione, di proporre agli studenti esercizi da far svolgere a casa ed in classe. Molte difficoltà avvertite dagli allievi infatti provengono dall'esiguità di verifiche causate dallo scarso numero di esercizi di cui è corredato normalmente un comune manuale o testo di informatica.
Con il supporto delle numerosissime esercitazioni in esso contenute (delle quali alcune completamente risolte) il testo risponde efficacemente alle necessità degli studenti degli Istituti Tecnici Economici e Tecnologici, nonché dei Licei Scientifici (opzione Scienze Applicate) per le classi nelle quali le discipline informatiche fanno il loro primo ingresso.
Il volume affronta dal punto di vista teorico le regole normative di base utili ad individuare la logica che sottende le istruzioni componenti un programma di elaborazione dati.
L'esposizione è accompagnata da un'ampia documentazione esplicativa e da numerosi esempi e casi di studio, allo scopo di rendere il lettore sempre più autonomo ed intraprendente nella ricerca di soluzioni corrette per risolvere i problemi posti.
La metodologia di progettazione proposta è la tecnica Top-Down, con un continuo riferimento alle regole proprie della Programmazione Strutturata.
Nel Modulo 1 si accenna alle diverse componenti hardware e software di un sistema di elaborazione dati e ci si sofferma a delineare il ciclo di vita del software; sono poi prese in esame le tecniche di realizzazione di programmi: dapprima vengono presentate le strutture base di programmazione (sequenza, alternativa ed iterazione), quindi vengono affrontati in modo graduale ed elementare molti problemi concreti, dai più semplici a quelli via via più complessi, tutti opportunamente documentati.
Nel Modulo 2 viene presentato il linguaggio Pascal, con il dovuto riferimento all'ambiente di sviluppo Turbo Pascal. La scelta di tale linguaggio è motivata dalle sue caratteristiche intrinseche di versatilità rispetto alla
Programmazione Strutturata ed anche dal fatto che esso risulta una delle piattaforme più diffuse nel mondo dei personal computer e nell'ambito scolastico ed accademico.
Il Modulo 3 contiene oltre 100 esercizi, presentati con difficoltà graduale e con riferimenti alla parte teorica.

modulo 1 Fondamenti di programmazione
unità didattica 1 L’attività di programmazione di un computer

1. Introduzione
2. Paradigmi di programmazione
3. Fasi da seguire per realizzare un programma
4. Microanalisi
5. Individuazione dell’algoritmo
6. Rappresentazione grafica dell’algoritmo
7. Selezione del linguaggio di programmazione
8. Traduzione del sorgente in programma eseguibile
9. Test del programma
unità didattica 2 Gli organi di un elaboratore elettronico
1. Introduzione
2. Unità di ingresso
3. Memoria centrale
4. Unità logico-aritmetica
5. Unità di controllo
6. Unità di uscita
7. Il modello di Von Neumann
unità didattica 3 Introduzione alla programmazione
1. Ideazione di algoritmi elementari ed uso di flow-chart
2. Esecuzione del programma di elaborazione
3. Esempi di riepilogo di semplici algoritmi
4. Struttura sequenziale e dell’alternativa
5. Struttura iterativa
6. Proprietà degli algoritmi
7. Caratteristiche delle istruzioni di un algoritmo
8. Proprietà di un algoritmo
9. Dati elaborati da un algoritmo
unità didattica 4 Esercizi di riepilogo e metodologia top-down
1. Problema n. 1
2. Problema n. 2
3. Problema n. 3
4. Scomposizione dell’algoritmo in moduli e metodologia top-down
unità didattica 5 Vettori e matrici
1. Una nuova struttura dati: il vettore o array
2. Caricamento e scansione sequenziale di un vettore – uso del ciclo for
3. Scansione sequenziale di un vettore
4. Ricerca dati in un vettore
5. Ricerca dati in un vettore ordinato: il metodo binario
6. Ricerca del massimo e del minimo valore in un vettore di elementi numerici
7. Ordinamento di un vettore
8. Matrici
modulo 2 Uno strumento per programmare: cenni al linguaggio Pascal
unità didattica 1 Introduzione al Pascal

1. Introduzione
2. La struttura generale di un programma Pascal
3. La dichiarazione di variabili e costanti
4. I tipi di variabile
5. La struttura della parte esecutiva
unità didattica 2 Le prime istruzioni notevoli in Pascal
1. L’operazione di assegnazione
2. Gli operatori aritmetici
3. Gli operatori logici
4. Le istruzioni standard di ingresso-uscita
5. La procedura READ
6. La procedura READLN
7. La procedura WRITE
8. La procedura WRITELN
9. Esempio
unità didattica 3 Le strutture condizionali e le strutture iterative
1. La struttura condizionale
2. Le strutture iterative
unità didattica 4 Le funzioni del Pascal
1. Le funzioni predefinite
2. Le funzioni matematiche
3. Le funzioni su stringhe
4. Le altre funzioni
unità didattica 5 Le procedure
1. Le procedure predefinite
2. Le procedure predefinite su stringhe
3. Le altre procedure predefinite
unità didattica 6 Le procedure e le funzioni create dall’utente
1. Introduzione
2. Le procedure definite dall’utente
3. Il passaggio di parametri per valore
4. Il passaggio di parametri per variabile
5. Le funzioni create dall’utente
6. Esempi
unità didattica 7 L’ambiente Turbo Pascal: istruzioni per l’uso
1. Generalità
2. L’avvio e i menu del Turbo Pascal
3. La finestra di Edit
4. Le funzioni di ricerca
5. Il menu File
6. Creare un nuovo programma
7. Il caricamento di un programma da disco
8. Il salvataggio su disco di un programma
9. Richiesta di fine lavoro
modulo 3 Esercizi
unità didattica 1 Semplici algoritmi con l’uso della sola struttura sequenziale
unità didattica 2 Struttura dell’alternativa
unità didattica 3 Struttura iterativa

1. Costrutti While… do… e Repeat… until
2. Costrutto For
3. Esercizi di riepilogo
unità didattica 4 Strutture dati vettoriali (array)
1. Caricamento vettore