Cerca nel sito
CATALOGO {{assign var=old value=0}} {{foreach from=$collane1 item=c}} {{if $c.sid gt 0}} {{if $c.cid neq $old}} {{/if}} {{else}} {{/if}} {{assign var=old value=$c.cid}} {{/foreach}}
Scegli la disciplina
{{foreach from=$collane2 item=c}} {{if $c.sfilename neq ""}} {{if $c.cid neq $old}} {{/if}} {{else}} {{/if}} {{assign var=old value=$c.cid}} {{/foreach}}
Scegli la disciplina


SCARICA IL CATALOGO SCUOLA SUPERIORE 2017



SCARICA IL CATALOGO SCUOLA MEDIA 2017



SCARICA IL CATALOGO
di LATINO




SCARICA IL CATALOGO di GRECO



SCARICA IL CATALOGO di NARRATIVA SCUOLA MEDIA



La didattica, la valutazione, i crediti

La novità più importante in materia di didattica è l'insegnamento già dalle elementari dell'inglese e dell'informatica.
Alle medie si aggiungerà una seconda lingua straniera, mentre si continuerà ad approfondire l'informatica. Ripristinato il voto in condotta.
Sarà istituito un servizio nazionale di valutazione a doppia competenza:

  • verifica periodica sulle conoscenze e abilità maturate dagli studenti;
  • monitoraggio e valutazione del nuovo sistema formativo.

    Primo ciclo:
  • Scuola primaria: si articola in 5 anni secondo il modello "1+2+2"; la valutazione dei bambini sarà fatta solo alla fine di ogni biennio e l'eventuale ripetizione dell'anno potrà essere decretata solo al terzo o al quinto anno.

  • Abolito l'esame di licenza elementare. Materie: italiano, inglese, storia, geografia, matematica, scienze, tecnologia e informatica, musica, arte e immagine, attività motorie e respiratorie. In più ci sarà la presenza di percorsi di educazione alla convivenza civile, comprendenti: educazione alla cittadinanza, stradale, ambientale, alla salute e all'affettività.

    Docenti: istituita la figura del tutor che dovrà insegnare nella stessa almeno per 594 ore, e fino a un massimo di 693 se la classe è a tempo pieno. Gli altri docenti avranno così un ruolo "secondario".

    • Secondaria di primo grado: si articola in tre anni secondo il modello "2+1".
      La presenza di debiti scolastici non precluderà l'accesso dalla prima alla seconda classe del biennio.
      Invece per l'accesso alla terza classe i debiti dovranno essere recuperati. Nel caso in cui l'alunno presenti due debiti in due discipline - compreso quello in condotta - sarà costretto a ripetere in secondo anno.
    Materie: passano da 11 a 12: italiano, storia, geografia, inglese, seconda lingua, matematica, scienze, tecnologia e informatica, musica, arte e immagine, attività fisica e sportiva, religione cattolica.
    Continuerà nell'arco dei tre anni l'educazione alla convivenza civile.
    Secondo ciclo
  • Liceo: si articola in 5 anni secondo il modello "2+2+1". La presenza dei debiti non precluderà l'accesso dalla prima alla seconda classe di ciascun biennio.
    Invece per l'accesso dal primo al secondo biennio sarà consentito un solo debito alla fine del secondo anno di ciascun biennio, compreso quello in condotta.
    Alla fine del ciclo ci sarà l'esame di Stato.

    Le novità della riforma Moratti
    La didattica, la valutazione, i crediti
    Il reclutamento del personale docente
    Favorevoli e contrari: i pareri sulla riforma
    Il testo della legge
    Schema grafico della riforma dei cicli




  • Riforma Moratti: la legge, le novità, i commenti
    Le novità della
       riforma Moratti
    La didattica,
       la valutazione, i crediti
    Il reclutamento del
       personale docente
    Favorevolie contrari:
       i pareri sulla riforma
    Il testo della legge
    Schema grafico della
       riforma dei cicli