S163 – Euripide Medea

16,00

COD: 9788891434531 Categoria:

Descrizione

Medea è la terribile maga e la crudele infanticida, ma anche la fragile donna vittima di Afrodite e la straniera tradita dal suo uomo e scacciata dalla comunità in cui aveva cercato accoglienza.

Nel primo tomo un articolato commento del testo greco, corredato da note stilisticogrammaticali e ampliamenti interpretativi di carattere storico-letterario, nonché da un’appendice metrica e da una serie di esercitazioni.

Nel secondo tomo lo sviluppo della figura e del mito nella letteratura classica (da Pindaro ad Apollonio, da Ovidio a Seneca) e moderna (da Corneille a Grillparzer, fino alla ricca produzione del Novecento di Alvaro e Pavese, Anouilh e C. Wolf) e nella riscrittura cinematografica di Pasolini. In appendice il poemetto Medea per Medea di Pina Lamberti Sorrentino.

 

Per l’indice di questo volume sfoglia le pagine saggio.

Informazioni aggiuntive

Anno Edizione

Autore

Collana

pagine

Pagine saggio Scarica Anteprima
Isbn
X
0
    0
    Carrello
    Il carrello è vuotoRitorna ai prodotti